Orso morto nel Parco,patologie pregresse

La relazione finale sulle cause della morte di un orso marsicano, avvenuta a Lecce nei Marsi (L'Aquila) il 19 aprile durante operazioni di cattura, conferma quanto anticipato dal Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise all'indomani della necroscopia. Il responsabile del Centro di referenza nazionale per la medicina forense veterinaria dell'IZS Lazio e Toscana, sezione Grosseto, Rosario Fico, nella relazione spiega che il decesso è attribuibile a un laringospasmo conseguente a un episodio di rigurgito, avvenuto nella fase di induzione della narcosi; una complicanza letale, favorita da una patologia pregressa. "Con la relazione - dichiara in una nota il presidente del Parco Antonio Carrara - si chiude un capitolo di una vicenda molto dolorosa per il Parco e per quanti hanno a cuore la conservazione dell'orso marsicano. Non ho mai dubitato della correttezza e professionalità del personale coinvolto, ma era necessario fare chiarezza con la verifica di un soggetto terzo come IZS di Grosseto".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Primonumero
  2. Corriere Peligno.it
  3. Corriere Peligno.it
  4. ZonaLocale
  5. AbruzzoLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gessopalena

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...