Gessopalena

Immobile minacciato in spiaggia,denuncia

Una 'rivalità' esasperata fra le tifoserie del Pescara e della Lazio è all'origine della tentata aggressione subita ieri dall'attaccante della Lazio e della Nazionale, Ciro Immobile, a Francavilla al Mare (Chieti), sulla spiaggia dello stabilimento Lido Bianco dove il giocatore era con la moglie ed alcuni amici, per trascorrere una giornata di relax. L'aggressore è un pescarese di 35 anni già sottoposto a Daspo: è stato denunciato per minaccia aggravata, porto abusivo di arma ed ora rischia anche un altro Daspo. Con il pretesto di farsi una fotografia insieme il giovane si è avvicinato al calciatore per poi iniziare ad insultarlo, accusandolo di aver 'tradito' i colori del Pescara passando alla Lazio. Immobile, che del Pescara di Zeman fu protagonista assoluto nella stagione 2011/2012 conquistando la promozione in serie A, ha cercato di sdrammatizzare e allentare la tensione, ma il giovane ha tirato fuori un coltello, suscitando la reazione delle tante persone presenti, che hanno messo in fuga l'aggressore.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie